CALDAIA A CONDENSAZIONE QUANTA ACQUA SCARICARE

Interpellato il tecnico installatore, mi ha semplicemente girato l’ultima curva a 90 gradi verso l’alto, praticamente solo gli ultimi 15 cm, più il terminale, non sono più in orizzontale ma in verticale. Sulle pendenze del tubo di scarico fumi: Salve, volevo sapere se il tubo di scarico dei fumi deve avere una pendenza verso la caldaia o al contrario verso l’esterno, un idraulico mi ha risposto in un modo ed un altro nell’altro. Possono esistere altre soluzioni? Salve Gianluca, teoricamente il sifone non crea problemi allo scarico, ma comunque io consiglio sempre di lasciare lo scarico della caldaia a pelo libero; in pratica si tratta di inserire una sorta di imbuto tra la condensa della caldaia e il tubo di scarico in modo che se quest’ultimo avesse problemi a far defluire il liquido, al limite tracimerebbe dal imbuto senza fare danni in caldaia. Preciso che abito a Genova e non fa molto freddo. Quindi, se capisco bene, per quanto si debba far defluire all’esterno la condensa prodotta dai fumi di scarico della caldaia, se eventualmente un po’ di condensa non viene smaltita ma per qualche motivo ritorna dentro la caldaia attraverso il tubo di scarico fumi non è un problema.

Nome: caldaia a condensazione quanta acqua
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 67.91 MBytes

Sempre per la Riello Family Aqua Condens 3. La caldaia è stata installata solo alcuni mesi fa e l’impianto è stato svuotato e lavato. Quanto costa una caldaia a condensazione? La risposta te la sei dato da solo. Se invece si tratta di una canna quantz con caldaie a tiraggio naturale in effetti chi le ha installato la caldaia è un criminale, visto la pericolosità di tale errore.

Salve, in teoria si potrebbe scaricare con la condensazione a parete secondo la norma UNI, ma poi ci sono normative più restrittive dei vari comuni e quindi conviene sentire bene l’installatore.

Caldaie a condensazione: errori di installazione – RCE consulenze energetiche

Paolo 12 Dicembre al Necessita di un cappello particolare o prendo il primo che capita in base al diametro della tubazione? Buongiorno, una nuova caldaia deve essere corredata dall’installatore di certificato conformità, nuovo libretto climatizzazione, modulo di controllo efficienza analisi di combustione.

  SCARICARE XSPLIT

L’installatore deve rilasciare la dichiarazione di conformità comprensiva della visura dell’Azienda installatrice.

Lo scarico è a parete con tubazione orizzontale leggermente inclinata verso la caldaia posta incassata nella tamponatura del muro perimetrale.

Caldaia a condensazione: cosa si deve sapere

Eventualmente una caldaia tradizionale a premiscelazione potrebbe condwnsazione una valida alternativa. A me sembra che per il principio dei vasi comunicanti se il tubo di scarico scende e poi risale non dovrebbero esserci problemi. La mia domanda è se rispetta le normative oppure no visto che da quanto leggo in giro la condensa essendo acida va scaricata in fogna.

caldaia a condensazione quanta acqua

Grazie per la cortese risposta. In pratica basta installare una quamta a 90 gradi. In modo che la vostra caldaia funzioni in modo ottimale sicuramente è quella di avere la più bassa temperatura possibile di ritorno.

Scarico acqua caldaia a condensazione

Molti installatori mi hanno detto che non posso usarlo perché condeserebbe troppo e mi bagnerebbe i muri interni si tratta di uno scarico monoparete murato. A casa mia ho una Riello Family Aqua Condens 3. Il tubo di scarico fumi era messo inizialmente inclinato leggermente verso l’alto.

Potrebbe questa acidità creare problemi alla impermeabilizzazione del tombino e del tubo di uscita che sono di cemento?

Lascia una risposta.

Salve, il problema del materiale della canna fumaria è legato ad alcune esigenze ma non ha nulla a che fare con il funzionamento della caldaia, nel senso che parliamo di caldaie a tiraggio forzato e quindi la temperatura della canna fumaria in pratica non incide sul funzionamento.

A questo punto sono stato contattato dal proprietario dell’abitazione sovrastante dicendomi che il tubo che fuoriesce e antiestatico. Spero di essere stato esaustivo. Mai sentito nulla di condensaxione.

caldaia a condensazione quanta acqua

Lui sostiene che la perdita condensazjone essere delle tubazioni dei termosifoni o dei termosifoni stessi. Come sarebbe definita ora? Sempre questa Ditta,all’altezza del comignolo,farebbe uscire lateralmente il tubo con una curva a 90 gradi,in modo che i fumi escano perpendicolarmente alla canna fumaria ,dal comignolo.

Salve, 1 prima cosa da verificare vaso condensaziione e valvole di sicurezza 2 verificare quanta acqua viene immessa tramite un contalitri 3 eventualmente dosare nell’impianto un liquido “turafalle” seguendo scrupolosamente la procedura indicata dal produttore. Premesso che la caldaia è sul balcone della sala ed è lontana da un probabile tubo di scarico, mi è stato proposto un nebulizzatore da installare sul balcone per vaporizzare la condensa della caldaia.

  SCARICARE TVTAP FIRESTICK PRO

E’ corretta l’ultima decisione dell’installatore pendenza verso la caldaia con T tappato e sono adatti i tubi che ha utilizzato Detti tubi sono stati anche tinteggiati con quarzo elastometrico, dello stesso colore della facciata. Gli appositi materiali plastici progettati per gli scarichi di caldaie a condensazione hanno la limitazione che non possono stare esposti a lungo alla luce solare che ne cambia la struttura e la fa crepare detta proprio in parole semplici.

Poi chiederei all’amministratore la certificazione della canna fumaria esistente perché se decidesse di mettere una caldaia normale ed utilizzare la vecchia canna, comunque l’installatore ha bisogno di avere la quantx che la canna sia in regola.

Temevo di dover far smurare tutte le canne fumarie e il tetto e che a distanza di poco tempo iniziasse a trasudare acqua dal muro. Dice che è intubata.

Recommended Posts

Abito in una villetta monofamiliare. Direi che essendo in garanzia deve chiamare al più presto l’assistenza. E un eventuale congelamento nel tubo di scarico del rigagnolo di condensa, potrebbe a sua volta causare questo fenomeno, csldaia sia nelle ore più fredde, quando effettivamente la temperatura era andata sotto zero, sia di giorno e persino nei giorni scorsi in cui abbiamo avuto sui 10 gradi di giorno? Mi potete dare un consiglio su cosa eventualmente verificare?

Mi ha detto che non ci sono problemi perché la caldaia è predisposta a ricevere la condensa e non viene danneggiata.

caldaia a condensazione quanta acqua

Poi so anche che i tubi metallici mal si conciliano con le caldaie a condensazione Risultato la condensa fa fatica a defluire.